AgenPress. Iniziata ieri la seconda udienza del processo a carico degli ex vertici della Banca Popolare di Bari presso l’Aula bunker di Bitonto

“Costituendoci, abbiamo chiesto anche la citazione della Banca Popolare di Bari quale responsabile civile, cosa che consentirebbe agli azionisti di ottenere un effettivo risarcimento, considerato che il patrimonio attualmente sequestrato agli imputati ammonta a circa 16 milioni di euro. Inoltre vogliamo fare piena luce anche sulle altre responsabilità, di chi doveva controllare e non lo ha fatto” afferma l’avvocato Corrado Canafoglia dell’Unione Nazionale Consumatori, responsabile nazionale dell’ufficio legale dell’associazione, che insieme all’avv. Antonio Calvani di Molfetta, l’avv. Ennio Cerio di Campobasso e l’avv. Valentina Greco di Roma rappresenta circa 230 risparmiatori per un risarcimento di 22,5 milioni di euro.

Fuori dall’Aula Bunker c’era un numero nutrito di risparmiatori rappresentati dall’Unione Nazionale Consumatori che chiedevano giustizia ed un equo risarcimento per le gravi perdite subite.

L’avv. Antonio Calvani ha chiesto anche il supporto dei media per dare la giusta attenzione ad un processo che è di vitale importanza per così tante famiglie.

L’articolo Pop. Bari: Unione Naz. Consumatori, citata banca quale responsabile civile proviene da Agenpress.



Source link

Commenti