AgenPress – Un violento temporale si è abbattuto su Palermo e diversi paesi della provincia dal primo pomeriggio di oggi. In pochi minuti molte zone si sono allagate come capita spesso in queste circostanze. Decine le segnalazioni giunte già in meno di un’ora dall’inizio dell’acquazzone ai centralini dei vigili del fuoco per richieste di intervento.

Ci sarebbero già due vittime accertate.  In alcuni sottopassi di viale della Regione siciliana, gli automobilisti sono rimasti intrappolati e hanno lasciato le auto salvandosi a nuoto. La pioggia, iniziata nel primo pomeriggio, è caduta con intensità per circa tre ore. Innumerevoli gli interventi dei vigili del fuoco. Il Comune di Palermo lamenta il mancato allarme da parte delle autorità preposte.

Molte strade  si sono trasformate in torrenti. Alberi sono finiti in strada, auto sommerse dall’acqua e dal fango. La situazione peggiore si è verificata nei sottopassi di viale Regione siciliana. Decine le auto rimaste bloccate. In via Imera alcuni automobilisti sono stati salvati dai sommozzatori dei vigili del fuoco. In alcune zone del capoluogo siciliano manca l’energia elettrica. Da alcuni video amatoriali, si vedono chiaramente automobilisti che lasciano le loro auto per mettersi in salvo a nuoto.

L’articolo Palermo. Violento temporale, 2 morti. Cittadini lasciano le auto e si salvano a nuoto proviene da Agenpress.



Source link

Commenti