Agenpet – “Sento la responsabilità, in questo momento così difficile, di mettermi a disposizione del Paese e in particolare di tutti coloro che convivono con un animale d’affezione e oggi si trovano in quarantena, in isolamento domiciliare o ricoverati. Faremo tutto il possibile perché i nostri amici animali non debbano pagare alla sofferenza un ingiusto tributo”.

Lo dice  in un videomessaggio, l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell”Ambiente, che mette i volontari di Leidaa a disposizione “di tutti coloro che convivono con un animale d’affezione e oggi si trovano in quarantena, in isolamento domiciliare o in ospedale”.

“Non abbandonate gli animali. Come la Protezione civile ha chiesto di fare alle organizzazioni animaliste nazionali, metto a disposizione la rete della mia associazione per attività di supporto a chiunque, per qualsiasi motivo connesso con la presente emergenza, non possa accudire i propri animali d’affezione. Parliamo ad esempio della necessità di trovare ricoveri temporanei, di ricevere cure veterinarie, cibo o medicinali”.

 

 

 

 

“Fortunatamente – afferma Brambilla – non è vero che sono in aumento gli abbandoni di cani e di gatti, perché gli italiani amano i loro piccoli amici e l’ultima cosa che vogliono è separarsene. Vero è che tante famiglie vivono situazioni di gravi difficoltà, di sofferenza, e che ci sono moltissime persone impossibilitate ad accudire i loro animali”.

La presidente di Leidaa risponde positivamente alla richiesta di sostegno da parte della Protezione civile:

 

Commenti