Agenpet – In questi giorni di emergenza legati al Corona Virus, molti si chiedono se ci si deve attenere a comportamenti particolari in presenza di animali domestici ed in particolare quando si esce portando il cane a spasso o nelle apposite aree di sgambamento. Premesso che nessun animale domestico è portatore di Corona Virus e che quindi non esistono emergenze legate alla presenza singola o molteplice di animali domestici siano essi cani oppure gatti o altri animali di affezione che vivono nelle nostre case, con questo breve decalogo messo a punto dagli esperti dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente vogliamo ricordare le regole di gestione e di comportamento che valgono per tutti i giorni ma che in questi giorni di emergenza devono essere seguiti con maggiore attenzione.

REGOLE DI COMPORTAMENTO PER CHI PORTA IL CANE A SPASSO O IN AREA SGAMBAMENTO

1- Fuori dall’area o a spasso non lasciare mai il cane libero e tenerlo al giunzaglio lungo al max 1,50 metri

2- Per i cani di grossa stazza o i molossi portare sempre con se la museruola da fare indossare all’occorrenza

3- Avere sempre con se i sacchetti per la raccolta delle deiezioni e la bottiglietta dell’acqua per lavare la pipì del cane

4 – Raccogliere le deiezioni e lavare la pipi del cane

5 – In area cani tenere dalle altre persone umane presenti una distanza di almeno 2 metri per evitare eventuali contagi da Corona Virus e preferibilmente indossare la macherina

6 – Nelle zone dove non ci sono particolari vincoli di quarantena portare a spasso i cani possibilmente negli orari diurni e frequentare le aree cani negli stessi orari

7 – Nelle zone rosse o sottoposte a quarantena è importante seguire le eventuali indicazioni e le limitazioni imposte dalle autorità civili o militari.

8 – Evitare di recarvi con il vostro cane in luoghi affollati ed a rischio, non ne va della salute del cane ma della vostra e poi potreste essere impossibilitati ad occuparvi di lui nei giorni successivi

9 – Se si esce di casa portare sempre con se la mascherina, e del detergente meglio se a base alcolica per pulirsi le mani

10 – Lavarsi sempre le mani prima di uscire di casa, una volta rientrati, evitare se possibile di salutarsi dandosi la mano con persone presenti nelle aree cani, e lavarsi bene le mani ogni volta che accarezziamo il nostro cane o il nostro gatto, che non trasmettono il corona virus, ma solo per buona norma igienica.

Commenti