Agenpress – Da lunedì 3 febbraio il Consiglio Comunale ha approvato un nuovo Regolamento animali, con il quale vieta i circhi con elefanti, scimmie, tigri e animali in genere, o comunque spettacoli che utilizzano animali selvatici.

L’obiettivo è quello di disincentivare la presenza in città di circhi che sfruttino gli animali selvatici ma purtroppo, senza una legge a livello nazionale c’è il serio rischio che quanto previsto dal Comune rimanga lettera morta.

Codacons: “Importante lezione di civiltà del Comune di Milano, che tutti dovrebbero seguire come esempio su tutto il territorio nazionale – afferma il Presidente del Codacons, Marco Donzelli – ma è ora di fare un ulteriore passo in avanti. Serve una presa di coscienza a livello nazionale, con una legge che imponga il divieto su tutto il territorio italiano.

Nel 2020 non è più possibile assistere a manifestazioni o spettacoli in cui gli animali vengono sfruttati per il divertimento di coloro che pagano un biglietto.

Il Codacons dice no a ogni tipo di sfruttamento e scriverà al Ministero della Salute chiedendo che venga messa in discussione una legge che disincentivi e vieti spettacoli di questa natura.

Commenti