Agenpet –  “Ai cacciatori vorrei tagliare le gomme delle macchine. Sono molto felice che ci siano gruppi di animalisti che si organizzano per farlo. E’ un reato? Non mi interessa! Non si può più andare a fare una passeggiata nei boschi che si ha paura di essere colpiti da uno sparo. Se io vengo a casa tua e ti sparo mi mettono in galera, se invece ti sparo in un bosco non mi faccio nemmeno un giorno di prigione”.

Così Daniela Martani  intervenuta ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format “I Lunatici”.  La pasionaria veg si è scagliata di nuovo contro i cacciatori:

“E’ incredibile. Milioni di italiani sono contrari alla caccia, quasi un milione di animali viene massacrato ogni anno, ogni anno muoiono tra le venti e le trenta persone per la caccia. E’ incredibile. Una mia amica abita in campagna e ha detto che quando si appostano i cacciatori va a tagliargli le gomme. Non possiamo essere ostaggi di questi pazzi che vanno a divertirsi a sparare a animali innocenti. E’ una cosa vergognosa. Sparano anche a specie protette. Io se vedo i cacciatori gli taglio le gomme, non me ne frega niente che è illegale, poi mi devono beccare”.

Daniela Martani è un fiume in piena: “I cacciatori sono dei poveracci, sfigati, sono anche ciechi, sono tutti vecchi che non hanno un cavolo da fare. Lo Stato italiano non può continuare a permettere a gente malata di mente di andare nei boschi e sparare indiscriminatamente ad animali innocenti”. 

Commenti