Agenpet – La padrona del cane, un carlino di 6 anni, prima di partire per le vacanze aveva scelto la dog sitter tramite un annuncio su internet e le aveva affidato l’animale. In uno dei giorni più caldi di luglio la dog sitter ha chiuso il carlino nell’auto ed è andata a fare un po’ di spese, quando  è tornata il carlino era ormai esanime. Lo riporta la Gazzetta di Parma.

La donna è ora indagata per maltrattamento di animali aggravato dalla morte del cane e il pm ha disposto l’autopsia, anche se non pare ci siano dubbi sul fatto che il surriscaldamento dell’abitacolo possa essere stato almeno una concausa del decesso. Le indagini sono affidate ai carabinieri del Gruppo forestale di Parma.

Commenti